fbpx
La Cucina - Osteria da Ugo
15811
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-15811,bridge-core-2.7.6,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-26.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.6.0,vc_responsive
 

La Cucina

Daniele

Daniele è uno degli storici “Chef” di Verona e ha contribuito ad istruire intere generazioni di cuochi avendoli avuti alle Sue dipendenze in alcuni dei locali più famosi della nostra città.
Conserva un’energia e una serenità che tutti gli invidiamo, caratteristiche che, unite all’esperienza e conoscenza della materia, ne fanno un punto di vanto e orgoglio dell’Osteria da Ugo.

Mirko

Mirko è arrivato come stagista negli ultimi anni del suo percorso scolastico (2011).
E’ attento, instancabile e capace in tutti i reparti, dagli antipasti ai dolci e, con l’esperienza e le capacità acquisite, affianca Daniele nella gestione della cucina con tutti gli oneri relativi: dalla gestione degli ordini, alla creazione di nuove ricette, passando per l’addestramento delle nuove “reclute”.
Oltre che memoria storica dell’Osteria, Mirko è il punto fisso della cucina a cui tutto gira intorno.

Alfredo

Spesso le belle storie nascono per caso… Cercavamo un cuoco che gestisse la partita dei primi piatti e Alfredo voleva tornare a Verona dove aveva vissuto una bella esperienza. Una volta che ci siamo conosciuti, abbiamo capito da subito che l’unione sarebbe stata forte e stabile. Da Ugo contano soprattutto le Persone, e Alfredo, si è integrato da subito per le sue qualità professionali e umane che dimostra quotidianamente con dedizione, capacità e disponibilità.

Alex

Alex è la dimostrazione di quanto, queste quattro mura che ci ospitano, ci portino una grandissima fortuna. Fortuna che si manifesta ogni qualvolta assumiamo un giovane per affiancare i colleghi più anziani nei compiti, a volte più gravosi, perché ripetitivi e faticosi. Alex svolge le sue mansioni con encomiabile professionalità, è attento, veloce e impara in fretta quanto gli viene spiegato. Se tutti i ragazzi fossero come lui, il futuro sarebbe fantastico.

Tatsuya

Ci vorrebbe il capitolo di un libro per descrivere il nostro rapporto con Tatsuya. Tempo fa è venuto dal lontano Giappone per imparare la nostra lingua e, visto che è un cuoco, ci chiede di frequentarci settimanalmente per arricchire la propria esperienza. Come era logico, ci infatuiamo gli uni dell’altro e, una volta tornato a casa, per la scadenza del permesso, inizia i preparativi per trasferirsi a Verona dove ha già pronti un lavoro, una famiglia e qualche amico e collega. A voi il lieto fine.

Carolina e Gianluca

Carolina e Gianluca, alternano i loro impegni di studio con il lavoro da Ugo. Coprono tutti i ruoli non da gregari, ma da ssoluti protagonisti dei fornelli, lavorando nei momenti di maggior impegno, dando continuità e esperienza in tutti i ruoli della Brigata. Anche qui, la competenza e le capacità gtiocano un ruolo importante, così come è lodevole la loro voglia di arricchirsi di conoscenze extra culinarie.

Paris

Tutti sanno sporcare, ma poi qualcuno deve pulire… Quello è il compito di Paris che, se pur molto giovane, dimostra una capacità e una premura difficilmente riscontrabili nei suoi coetanei. Viene da una famiglia di professionisti della cucina e, aiutato dal fratello Singh nei momenti di superlavoro, si è integrato alla perfezione con il resto del team.